Come nutrire un serpente: cibi e abitudini da seguire

Come nutrire un serpente: cibi e abitudini da seguire

La moda di acquistare e possedere un serpente all’interno della propria casa è diventata sempre più diffusa negli ultimi anni, tanto da portare diverse famiglie e persone a includere animali di questo tipo all’interno della propria abitazione. Per questo motivo, anche i negozi di animali si sono adeguati cercando di soddisfare le esigenze che naturalmente diventano sempre più presenti e di tendenza, relative soprattutto a come nutrire un serpente nel migliore dei modi rispettando le sue tendenze naturali e cercando di replicare l’ambiente e le abitudini del suo habitat naturale; per questo motivo, non bisognerà semplicemente procurare dei topi al proprio serpente, ma sarà necessario offrire anche delle condizioni necessarie per stabilire le basi del suo tipo di alimentazione. Ecco come nutrire un serpente.

Rispettare le abitudini alimentari del proprio serpente

In primo luogo, per capire come nutrire un serpente, bisogna considerare quali siano le abitudini alimentari dell’animale stesso, che, nella maggior parte dei casi, non sarà abituato a cibarsi di topi morti o surgelati, ma preferirà alimentarsi di animali vivi che devono essere consumati con i veleni nel suo stomaco.

Per questo motivo, se il serpente risulta essere restio a cibarsi di topi morti o congelati, sarà necessario stabilire anche un piccolo allevamento di ratti o topi, per provvedere un tipo di alimentazione pronta e corretta per l’habitat del serpente. Generalmente, i serpenti adulti non fanno troppa differenza tra vivi e morti, dovunque, in questi casi, sarà possibile fare scorta presso un negozio di animali e nutrire il proprio serpente; è fondamentale non dare mai da mangiare, a un serpente, grilli vivi, poiché potrebbero mangiare le sue squame e fargli male. Diversamente, i grilli morti rappresentano una varietà alimentare molto richiesta.

Dimensioni del topo da dar da mangiare al serpente

A proposito di quali topi devono essere dati per aprire un serpente, esistono diverse tipologie che riguardano effettivamente l’età e le abitudini alimentari dell’animale che si acquista. I cuccioli di topo, privi di pelo, sono perfetti per serpenti giovani o adulti di piccola taglia, mentre i topi di primo pelo sono perfetti per serpenti di grandi dimensioni, come boa e falso corallo. Infine, i topi adulti sono perfetti per la maggior parte dei serpenti adulti, che non soffriranno per la presenza del pelo.

Christopher Montgomery

Articoli correlati

Read also x