Cosa dar da mangiare ad una tartaruga d’acqua

Cosa dar da mangiare ad una tartaruga d’acqua

Possedere una tartaruga d’acqua vuol dire rispettare una serie di parametri che risultano essere fondamentali per la vivibilità di questo animale; in primo luogo, bisogna possedere una vasca piuttosto larga, dal momento che si deve permettere alla tartaruga di nuotare quanto più possibile per sentirsi nelle migliori condizioni possibili, in grado di ricordare all’animale stesso l’habitat naturale in cui dovrebbe vivere. In secondo luogo, anche l’alimentazione deve essere curata nel dettaglio, provvedendo ad una certa varietà di cibo e, soprattutto, a tutte le tipologie di alimenti che risultano essere fondamentali per la crescita e la salvaguardia di una tartaruga d’acqua. Quindi, nel dettaglio, ecco tutto ciò che bisogna dar da mangiare ad una tartaruga.

Come nutrire una tartaruga

In primo luogo, per capire cosa dare da mangiare alla tartaruga, bisogna considerare che i cibi che possono essere destinati alla stessa sono, sostanzialmente, gli stessi che si trovano all’interno del suo habitat naturale, e che riguardano sostanzialmente carne, pesce e verdure. Per questo motivo, bisogna cercare di variare quanto più possibile rendendo l’alimentazione di una tartaruga non soltanto variegata ma anche completa per la tipologia di crescita di cui la tartaruga ha sicuramente bisogno, soprattutto per quel che concerne proprietà da assumere attraverso gli alimenti.

Cibi da dar da mangiare alla propria tartaruga

Nello specifico, al fine di considerare quali siano i cibi che devono essere destinati alla propria tartaruga, si può prendere in considerazione nel dettaglio una classificazione degli alimenti utili per la crescita dell’animale. Quanto al pesce, lo stesso deve essere offerto solo se tagliato a dadino e riguarda gamberetti, trota, salmone e cefaletti. È fondamentale evitare pesce sott’olio, inscatolato o racchiuso all’interno di contenitori ermetici, cercando di dare la propria tartaruga soltanto pesce fresco.

Quanto alla carne, invece le tartarughe d’acqua amano molto la carne macinata e il fegato, da dare con parsimonia e, soprattutto, da associare a come lattuga, rucola, carote e crescione. Le tartarughe più piccole apprezzeranno sicuramente ortaggi in maniera considerevole, ma non bisognerà dimenticarsi del fabbisogno proteico determinato dalla carne. Infine, nel caso in cui la propria tartaruga sembri disdegnare la verdura, sarà consigliato inserirla all’interno di piccole palline di carne macinata appallottolate, in modo da provvedere a sostentare l’animale al meglio.

Christopher Montgomery

Articoli correlati

Read also x