Perchè i gatti vomitano?

Perchè i gatti vomitano?

Chi non conosce particolarmente i gatti e ne acquista o adotta uno potrebbe essere stupito da alcuni comportamenti del felino; tra i tanti, potrebbe destare parecchia preoccupazione vedere che un gatto vomita molto spesso e per cause che non sono note o comprensibili. Ebbene, nella maggior parte dei casi il vomito per i gatti è normale e fa parte di un naturale processo organico che li riguarda. Eppure, potrebbe anche essere un campanello d’allarme di problemi più gravi che non possono essere sottovalutati: dunque, nello specifico, perchè i gatti vomitano?

Differenze tra vomito e rigurgito nei gatti

La prima cosa che c’è da sapere e sottolineare, a proposito dei gatti, è la differenza tra vomito e rigurgito. Per quanto possano sembrare strutturalmente molto simili, sono in realtà indicativi di due processi differenti: il vomito presuppone che ciò che viene rimesso sia stato già parzialmente digerito dal gatto, mentre il rigurgito potrebbe essere campanello d’allarme di disturbi, problemi o danni al tratto gastroesofageo, che non renderebbe possibile – per il gatto – digerire e ingerire cibi correttamente.

Perchè il gatto vomita? La spiegazione

Generalmente, il gatto vomita per evitare dei disturbi e dei blocchi gastrointestinali: durante la fase di toilettatura un felino tende ad ingerire tanti peli, che si uniscono formando delle vere e proprie palle di pelo che devono essere espulse dal gatto. Il suo sistema organico permette di difendersi in questo modo, non rendendo il vomito aggressivo per le pareti intestinali così come per l’uomo: in altre parole, per un gatto, vomitare è nella maggior parte dei casi normale. 

Tuttavia, anche il vomito potrebbe non godere di questa considerazione, se si notano alcuni sintomi particolari che non possono essere sottovalutati; ad esempio: se il gatto vomita sangue, presenta forme di diarrea o inappetenza, se si lamenta quando gli si tocca l’addome o se mostra segni di sofferenza fisica. In questi casi, sarà necessario rivolgersi ad un veterinario.

Christopher Montgomery

Articoli correlati

Read also x